Roberto Vittori

Astronauta

Il generale Roberto Vittori, astronauta dell’Agenzia spaziale europea (Esa) ed attuale addetto alle questioni spaziali a Washington, ha al suo attivo tre voli a bordo della Stazione spaziale internazionale, effettuati rispettivamente con la Soyuz (2002 e 2005) e con lo Space Shuttle (2011). Come pilota collaudatore ha accumulato circa 2.500 ore di volo su circa cinquanta differenti tipi di velivoli, elicotteri e alianti. Come professore a contratto e ricercatore associato vanta varie pubblicazioni. Tra le numerose onorificenze si ricordano la medaglia d’oro al valore aeronautico avuta dal presidente della Repubblica italiana, la medaglia d’oro ricevuta dall’amministratore della Nasa, e la medaglia al merito per l’esplorazione dello spazio ricevuta dal presidente russo, Vladimir Putin. Vittori è stato il primo Italiano a volare a bordo di una navetta russa, il primo europeo ad abitare la Stazione spaziale internazionale per tre volte, e il primo non russo a essere qualificato come comandante della Soyuz.